Articoli

Superbonus 110%, proroga al 2023

Che cos’è e chi ne a diritto

 

Superbonus 110 verso la proroga. Questo, almeno, è quanto traspare dalla NADEF (Nota di Aggiornamento del Documento di Economia e Finanza), approvata il 30 settembre dal Consiglio dei Ministri.

Nello specifico, il Superbonus slitterebbe al 31 dicembre 2022 per:

– case unifamiliari;

– edifici fino a 4 unità immobiliari con un unico proprietario, in cui si slitterà alla fine del 2022 se entro il 30 giugno dello stesso anno sarà stato realizzato più del 60% dei lavori.

Entrambe le categorie sarebbero state le più penalizzate dalla precedente scadenza (30 giugno 2022).

Diversa invece la situazione, già prima della proroga, per:

– condomini: termine lavori al 31 dicembre 2022;

– ex IACP (istituti autonomi case popolari): termine lavori 30 giugno 2023, prorogato al 31 dicembre 2023 se entro il mese di giugno sarà stato svolto il 60% dei lavori.

Il sistema a cappotto, da noi.

 

Dal  1992  la VISIM ha  puntato molto sul sistema per migliorare l’efficienza energetica degli edifici esistenti intraprendendo la strada dell’isolamento termico esterno il cosiddetto “cappotto” all’epoca ancora poco conosciuto in Italia, credendo fortemente nella validità di  questo sistema che, a differenza dei tamponamenti usati per pareti interne, avvolge  completamente tutto l’edificio eliminando i cosiddetti “ponti termici” (coree e pilastri).

A distanza di anni questa intuizione ha portato la VISIM a precorrere i tempi.

Affidare la propria casa a personale esperto e preparato può valere molto di più di quanto, convinti di risparmiare, potreste invece scivolare in una serie di inconvenienti a volte irreversibili, per scarsa qualità dei materiali o insufficiente esperienza.

Affidatevi ai professionisti, contattate il nostro staff tecnico.

 

 

Polistirene estruso XPS

Pannelli per isolamento termico CAM

 

Alla Visim potete trovare un’ampia gamma di prodotti per l’isolamento termico e acustico, tra cui il polistirene espanso estruso XPS.

I nostri pannelli XPS hanno le seguenti caratteristiche:

  • certificati con conformità Criteri Minimi Ambientali (CAM) per accedere al Superbonus 110%
  • elevate prestazioni meccaniche, adatti per applicazioni industriali ad alti carichi statico-dinamici all’estradosso
  • basso impatto ambientale
  • riciclabili al 100% alla fine del ciclo di vita
  • Ecosostenibili in linea con i criteri dell’Economia Circolare

 

Norma UNI EN 13164

 

Le nostre lastre in polistirene estruso (XPS) sono con bordo dritto (spigolo vivo) o battentate (bordo a gradino), sono con marcatura CE secondo la norma UNI EN 13164, conformi ai Criteri Ambientali Minimi CAM.

Le destinazioni d’uso sono:

  1. Isolamento termico delle coperture piane
  2. Facciate ventilate
  3. Sottopavimenti civili
  4. Sottetetti
  5. Muri controterra
  6. Tetti e falde
  7. Intercapedini
  8. Fondazioni

estrusoblu edilizia

I nostri pannelli in polistirene estruso hanno alte prestazioni termiche con conseguente riduzione dei consumi energetici degli edifici e dell’emissione di gas in atmosfera.

– Isolamento termico di coperture piane (tetti caldi zavorrati)
– Sottotetti
– Facciate ventilate
– Sottopavimenti civili
– Muri controterra

 

Sede di Via Gramsci, a Bernareggio, Monza e Brianza.

 

Nella nostra sede di Bernareggio, nel cuore della Brianza, potete trovare i pannelli in polistirene estruso in svariati diversi spessori; per informazioni, preventivi e materiali, contattate il nostro ufficio tecnico.

 

Polistirolo con grafite

La scelta green

 

Oltre 50 anni fa, con l’introduzione dell’EPS come materiale da isolamento, si iniziò la produzione di polistirene espandibile bianco che divenne un materiale con caratteristiche perfette per un isolamento termico efficiente e per imballaggi sicuri.

Alla fine degli anni novanta, venne introdotto sul mercato un tipo di polistirene espanso con grafite, brevettato e con marchi riconosciuti in tutto il mondo.

Le proprietà isolanti e ineguagliabili dell’EPS, vennero arricchite con minuscole particelle di grafite  e diedero origine ad un materiale dalle elevate prestazioni termiche, utilizzato ormai con successo in innumerevoli progetti di costruzione in tutta Europa.

 

pannlli polistirolo grafite edilizia

 

Sostenibilità ambientale

 

Il polistirolo con grafite per i settori di applicazione in edilizia e packaging, soddisfa perfettamente i requisiti richiesti di sostenibilità ambientale che stanno assumendo sempre maggior rilievo a livello mondiale.

La continua domanda di prodotti con minor impatto ambientale, è ormai supportata dalle azienda produttrici le quali, sempre più, devono essere in grado di offrire al mercato articoli sicuri, a basso consumo, riciclabili e riciclati e non ridotte emissioni nocive.

Il polistirene espanso grigio combina il potere isolante dell’EPS con la grafite, una risorsa naturale, che lo rende ancora più performante.

Alla Visim potete trovare tutti i tipi di EPS, polistirolo espanso bianco, autoestinguente, neopor con grafite, per edilizia, imballaggio, allestimento e tantissimi altri diversi settori.

L’EPS da noi lavorato e venduto ha tutte le certificazioni necessarie: CAM, autoestinguenza classe F, PLASTICA SECONDA VITA.

Per qualsiasi informazione o eventuali preventivi, rivolgetevi con fiducia al nostro ufficio tecnico.

 

 

Per rimanere aggiornati, mettete un like alle nostre pagine social

 

     

 

Non perdetevi le nostre nuove creazioni e tutta la nostra produzione.

 

cappotto visim

I punti di forza dell’EPS per i sistemi a cappotto

L’isolamento degli edifici

 

La Visim si occupa da anni degli isolamenti a cappotto delle costruzioni, soprattutto in Lombardia e nella zona di Milano, Monza e Brianza.

Nel rivestimento a cappotto (isolamento a cappotto) non ci sono limiti negli spessori dei pannelli isolanti e per l’isolamento esterno non viene tolto spazio utile alle abitazioni i e la normativa consente di andare in deroga alle distanze dai confini (decreti legislativi 115/2008 e il 57/2010).

E’ possibile pertanto definire lo spessore adatto del materiale, puntando agli obiettivi  energetici che il cliente  vuole raggiungere.

Le tecniche di realizzazione consistono nell’applicare alle pareti i pannelli isolanti con collanti e sistemi di fissaggio studiati appositamente, i quali vengono poi  ricoperti con rete e rasatura.

Il rivestimento a cappotto o isolamento a cappotto può essere realizzato anche sulla superficie interna della parete; quest’ultimo sistema è meno utilizzato in quanto sottrae spazio dagli ambienti interni oltre ad essere meno efficace. L’isolamento migliore per la coibentazione infatti, si ottiene isolando l’esterno degli edifici.

Nonostante lo svantaggio dello spazio minore, il rivestimento interno presenta molti vantaggi rispetto al cappotto esterno, quali un costo minore e nei condomini, la possibilità di applicarlo a singole unità abitative.

Affidatevi ai professionisti, contattate il nostro ufficio tecnico e vi verranno fornite tutte le informazioni.

Freddo? Isolamento a cappotto

Il modo migliore per isolare la facciata

 

Il capotto termico, è la soluzione migliore per raggiungere l’efficienza energetica degli edifici.

Detto anche SISTEMI DI ISOLAMENTO A CAPPOTTO, è un metodo composta da una serie di materiali isolanti che, applicati esternamente sulle facciate degli edifici ne garantiscono la protezione termica.

La Visim da anni è specializzata nell’applicazione di isolamenti a cappotto, studiati insieme al cliente per migliorare l’efficienza termica delle abitazioni e degli edifici in generale.

Per qualsiasi informazione o per un preventivo, contattate il nostro ufficio tecnico allo 0396900927 o inviate una mail a isolanti@visim.it.

Siamo a vostra disposizione!

 

isolamento a cappotto visim6 isolamento a cappotto visim2 isolamento a cappotto visim

isolanti per edilizia

Isolamento a cappotto, energia e ambiente

Punti di forza dell’EPS per i sistemi a cappotto

Nel campo dell’isolamento, certamente il sistema a cappotto ricopre un’importanza ormai fondamentale.
Le caratteristiche principali per isolare un edificio con il sistema a cappotto sono svariate e diverse e le potremmo elencare così:
  • Resistenza all’umidità
  • Adesione
  • Peso ridotto
  • Modellabilità
  • Compatibilità
  • stabilità dimensionale
  • precisione
  • durabilità
  • sicurezza e ambiente
  • innovazione

In questo articolo tratteremo i primi punti in elenco; vediamo quindi alcune caratteristiche in dettaglio.

 

Resistenza all’umidità

 

L’EPS per sua natura ha una struttura a celle chiuse il che lo rende un materiale unico per l’isolamento, in quanto permeabile al vapore acqueo e pertanto traspirante, ma impermeabile all’acqua.
Innanzitutto, il fatto di essere permeabile al vapore acqueo, libera gli edifici isolati con EPS dalla formazione di muffe.
Nel contempo, le facciate isolate con EPS non assorbono l’acqua che viene a contatto con il rivestimento.
Oltre alla resistenza al fuoco quindi, il polistirolo si caratterizza per queste proprietà uniche e inimitabili.
Il polistirene espanso è utilizzato in molti settori diversi, dal ramo alimentare e quello dell’edilizia passando attraverso l’imballaggio e  il marketing con l’allestimento.
Il polistirolo è un prodotto ideale per la realizzazione di svariati prodotti grazie anche ai numerosi vantaggi e alle sue caratteristiche intrinseche.
Per avere più informazioni o preventivi potete rivolgervi al nostro ufficio tecnico.
Per isolare, rivolgetevi ai professioni.
E per rimanere sempre aggiornati sul nostro lavoro e i nostri prodotti, potete consultare le pagine del nostro blog, consultare il nostro sito interamente dedicato al polistirolo e mettere un like alle nostre pagine social

 

        

 

 

I vantaggi dell’isolamento a cappotto

Quali sono i vantaggi dell’isolamento a cappotto?

 

Un isolamento a cappotto elimina totalmente i ponti termici aumentando la capacità dell’edificio di trattenere calore.

Inoltre, il sistema a cappotto di Visim, debella le muffe sulle superfici interne degli edifici, protegge le pareti esterne dagli agenti atmosferici, stabilizza le condizioni termo-igrometriche della struttura degli edifici.

Il rallentamento del processo di degrado degli edifici e l’eliminazione del problema delle infiltrazioni di acqua nelle crepe, fanno dell’isolamento a cappotto la migliore soluzione possibile, soprattutto nel caso di ripristino e ristrutturazione di edifici già esistenti, così da non richiedere l’allontanamento degli inquilini durante l’esecuzione dei lavori.

 

Quale scegliere?

 

Ottenere un sistema a cappotto efficace significa prestare la massima attenzione alle caratteristiche dei singoli componenti, in particolare del materiale isolante scelto in base alla sua resa e alle proprie esigenze.

Specialisti del sistema a cappotto

 

La Visim realizza isolamenti a cappotto da vent’anni, seguendo il cliente passo per passo nella scelta dei materiali e delle soluzioni. La professionalità e gli anni di esperienza ci consentono di elaborare soluzioni affidabili e sicure per ogni cliente.

Per avere un preventivo gratuito, contattate il nostro ufficio tecnico. Siamo a vostra disposizione.

 

 

 

 

Superbonus 110%

L’audizione dell’Agenzia delle Entrate

 

Superbonus 110%: in audizione presso la Commissione parlamentare di vigilanza sull’anagrafe tributaria, l’Agenzia delle Entrate entra nel merito delle disposizioni attuative delle misure sull’efficientamento energetico degli edifici (Ecobonus), previste dagli articoli 119 e 121 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (c.d. Decreto Rilancio), recentemente convertito con modificazioni dalla legge 17 luglio 2020, n. 77.

L’audizione dell’Agenzia delle Entrate produce il documento allegato che fa il punto della situazione in merito alle detrazioni introdotte con il Decreto Rilancio ed, in particolare, sulla possibilità per il contribuente di optare in luogo della fruizione diretta della detrazione in dichiarazione, per un contributo anticipato sotto forma di sconto dal fornitore dei beni o servizi (cd. sconto in fattura) o, in alternativa, per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante.

Il documento dell’Agenzia delle Entrate entra nel dettaglio dei seguenti argomenti:

  1. Il quadro normativo di riferimento e le principali novità
  2. I soggetti beneficiari del Superbonus
  3. La misura dell’agevolazione Superbonus e gli interventi ammessi
  4. I requisiti per l’accesso al Superbonus
  5. Gli specifici adempimenti per accedere al Superbonus e le misure di prevenzione degli abusi
  6. Le modalità di fruizione dell’agevolazione alternative alla detrazione fiscale. Lo sconto in fattura e la cessione del credito
    • Ulteriori interventi per i quali è possibile optare per lo sconto o la cessione del credito corrispondente alla detrazione
    • La possibilità di cedere ulteriormente il credito da parte del fornitore e degli altri cessionari
    • I preesistenti meccanismi di sconto in fattura e cessione del credito
    • La responsabilità dei fornitori e dei soggetti cessionari

 

 

Leggete l’articolo completo qui

 

 

Super bonus edilizia 110%

Bonus  Casa 2020

 

Il Decreto Rilancio pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 19 maggio 2020, numero 34 stabilisce le regole per ottenere una detrazione fiscale del 110%, spalmata in 5 anni, delle spese sostenute per lavori di ristrutturazione effettuati tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2021.

Il bonus viene applicato a tutti gli interventi di risparmio energetico sugli edifici di proprietà, quando l’immobile sia destinato a prima casa.

I lavori sugli edifici unifamiliari rientrano nel bonus solo se adibiti a prima casa, per le seconde case, bonus applicabile solo se fanno parte di un condominio.

Tra gli interventi che beneficeranno del bonus, c’è l’isolamento termico a cappotto dell’edificio, con incidenza superiore al 25% della superficie totale. I materiali utilizzati per isolare dovranno rispettare i requisiti previsti dal decreto Ambiente dell’ottobre 2017.

La Visim, da vent’anni nel settore dell’edilizia e dell’isolamento a cappotto, è in grado di seguire il cliente passo per passo nello studio della migliore soluzione per isolare il proprio immobile, con il sistema a cappotto a Bernareggio (MB), in tutta la Brianza e in Lombardia.

Per avere un preventivo gratuito contattate con fiducia i nostri tecnici specializzati scrivendo a info@visim.it o telefonando al numero 039/6900927

Siamo a vostra disposizione.

 

Bioedilizia: isolamento termico a cappotto

Isolare e risparmiare

 

L’isolamento termico è uno dei primi aspetti da non sottovalutare nella costruzione o ristrutturazione di qualsiasi tipo di edificio.

Secondo le leggi della fisica, un sistema caldo e uno freddo tendono sempre a raggiungere un equilibrio, trasmettendosi calore. E’ possibile rallentare questa legge della fisica nelle nostre case per evitare dispersioni nell’ambiente, inquinamento e fuoriuscite di denaro risparmiabile.

Limitare la dispersione del calore dall’interno all’esterno degli edifici è uno dei modi principali per evitare il dispendio di energia e diventa una priorità soprattutto in presenza di edifici vecchi e molto vecchi che non tengono sempre conto della formazione di ponti termici e della riduzione dei consumi energetici.

La conseguenza di queste mancanze danno il via a forti dispersioni di calore e alla formazione di muffe, soprattutto sulle pareti a nord degli edifici che incidono sull’economia domestica ma soprattutto sulla qualità della vita.

Godere di un buon comfort abitativo  è necessario al fine di ottenere benessere psicofisico e le persone passano la maggior parte del loro tempo indoor, il che richiede interventi di isolamento o risanamento delle strutture abitative.